IL FASCINO DELL'ABBANDONO

Ancora oggi non so dire cosa mi attragga verso questi luoghi, in fin dei conti parliamo di posti abbandonati a se stessi, nel degrado più totale, a volte anche pericolosi.. Eppure trovo abbiano un fascino tutto particolare, dovuto forse proprio a quel senso di abbandono che traspira da ogni parete o vetro infranto. Forse allora il gioco del tempo, che partendo dall’abbandono arriva al degrado per poi diventare “pericolo”, risulta essere il movimento più importante in questo lavoro. La fotografia unisce queste dimensioni in un processo che, senza retorica, documenta e racconta la poetica personale. Rende vivo ancora, solo per un attimo, un nuovo abbandono dopo lo scatto. Fotografando questi luoghi dismessi, mi è impossibile non pensare a quello che cʼera prima, alla storia di questi posti e di chi li viveva tutti i giorni.

Leggere di più


Reportage Marocco 2013

A Marzo di quest’anno, è stato realizzato un reportage in Marocco, più precisamente ad Agadir, seguendo un gruppo di surfisti per 9 giorni.
Il viaggio è stata un’esperienza fantastica non solo dal punto di vista fotografico, ma anche dal punta di vista umano,  un luogo, il Marocco,  che  ha saputo regalare a chi ha condiviso questo viaggio delle emozioni indimenticabili
Un luogo incredibile, dove la semplicità delle persone e le usanze del posto, i profumi e gli odori delle piazze, delle spiaggie, i colori dei tramonti e dell’oceano,  sono gli elementi che più sono rimasti impressi.

 

Reportage completo alla pagina di flickr: http://www.flickr.com/photos/photo_klink/sets/72157633194927532/


ELECTRIC*AVENUE

Electric Evenue @ La Capsula - Venezia

Sabato 16 Febbraio, in collaborazione con  JACOPOJAY ENTERTEINEMENT presso “La Capsula”,  Palazzo Vendramin Calergi ( Casinò di Venezia ) si è svolto “ELECTRIC*AVENUE” –  Venice edition, DEEP HOUSE NIGHT III.
Un’ evento unico inserito in un contesto esclusivo quale il palazzo del Casinò di Venezia.

Protagonisti della serata:
DJ DA’ e Lorenzo Esposito, Frank Slade e Ernesto Furstenberg Fassio.

Servizio fotografico:
Andrea Zamboni