(fonte: Ufficio stampa Paola Toffano Eventi)

Moda e ricerca, un connubio da spettacolo per Fashion for Iov al Net Center

Gli abiti sartoriali per una donna forte ed elegante della Maison Calignano, la dolcezza e personalità dell’attrice Federica Vincenti, la grinta nella voce della cantante Silvia Pirani.
E la passione di Paola Toffano nell’organizzare un evento unico per la città di Padova.

Tutte le sfaccettature delle donne, insomma, in un vero tripudio alla femminilità: questo ieri sera al Net Center è stata la terza edizione di Fashion for Iov, la sfilata di Alta moda per raccogliere fondi a
favore della Breast Unit dell’Istituto oncologico veneto, in pieno “ottobre rosa”.

E la femminilità è stata il filo conduttore di tutta la serata, che si è aperta con la presentazione della équipe della Breast Unit e del loro lavoro. A far da portavoce allo staff guidato dal dott. Fernando Bozza, purtroppo assente, il prof. Luigi Pescarini, responsabile della Radiologia senologica, e la dott.ssa Silvia Michieletto, chirurgo: «La Breast Unit abbina la ricerca alla cura, mettendo la donna al centro – ha ricordato quest’ultima – Il lavoro coordinato fra le diverse équipe ha lo scopo di arrivare alla guarigione con la minore invasività, perché una donna dopo la cura non porti i segni di quello che ha vissuto. Proprio per questo il connubio di moda e ricerca che vediamo stasera è perfetto». La moda, quindi, rappresentata dagli abiti di Gianni Calignano, che ieri sera ha presentato “The Collection 2013/2014”, insieme a creazioni d’alta moda e all’immancabile abito da sposa finale: per il pubblico padovano è stata un’occasione unica di vedere da vicino le diverse declinazioni dell’arte dello stilista salentino.

Il servizio fotografico è stato curato da Andrea Zamboni fotografo